L’Associazione nasce nel quartiere Chiaia – San Ferdinando, tra Piazza Plebiscito, Rampe Paggeria, via della Solitaria, Pallonetto S.Lucia, Pizzofalcone, Monte di Dio, Gennaro Serra, Piazza Carolina.Frutto dei rapporti interpersonali costruiti negli anni. L’Associazione di quartiere è per la riqualificazione della convivenza fra le diversità presenti nel quartiere stesso che è il più antico della città. Partenope, la sirena della mitologia greca, si lasciò morire ed il suo corpo arrivò sull’isolotto di Megaride, da cui ebbe inizio la storia della città di Partenope, ed è autentica espressione della realtà napoletana: cultura, nobiltà, arte, artigianato, intellettualità, imprenditoria, delinquenza e camorra. Piazza del Plebiscito, ancora di più la piazza della città, il “largo di palazzo” luogo di incontro della città, recuperata alla sua naturale destinazione, dove la gente di Napoli si incontra per passeggiare, per festeggiare, per protestare, per vivere la propria città. Nel cuore della città si incastra il nostro quartiere, che per la sua morfologia ed estensione raccoglie l’espressione più variegata della realtà partenopea.

.

Associazione Plebiscito e Dintorni

Quartieri storici nel centro di grandi città. Il nostro quartiere: primo insediamento urbano, ricco di tradizioni, storia, dove da sempre hanno convissuto diverse classi sociali, culturali, economiche, in dialogo e in stretto contatto e interdipendenza. Oggi hanno perso identità, radici culturali, piccola economia di quartiere, senso, prospettiva, regole… sono “la periferia anonima” nel centro città.
Ritrovare “senso”, appartenenza, cittadinanza, partecipazione, solidarietà sociale rompe l’isolamento nel quale si atrofizzano potenzialità, creatività e risorse umane. Puntare alla qualità della vita per tutti “libera” le potenziali risorse che lì vivono. Riconoscersi nel quartiere ci rende cittadini attivi, ci libera dalle paure e quindi dalla violenza, ci fa desiderare regole di civile convivenza.
Ci rende creativi e responsabili, solidali membra di una comunità, che diventa la nostra. Artigianato, antichi mestieri manuali e tradizioni possono diventare risorsa economica e culturale difesa e tutelata da tutti .
L’Associazione nasce nel quartiere Chiaia – San Ferdinando, tra Piazza Plebiscito, Rampe Paggeria, via della Solitaria, Pallonetto S.Lucia, Pizzofalcone, Monte di Dio, Gennaro Serra, Piazza Carolina.Frutto dei rapporti interpersonali costruiti negli anni. L’Associazione di quartiere è per la riqualificazione della convivenza fra le diversità presenti nel quartiere stesso che è il più antico della città. Partenope, la sirena della mitologia greca, si lasciò morire ed il suo corpo arrivò sull’isolotto di Megaride, da cui ebbe inizio la storia della città di Partenope, ed è autentica espressione della realtà napoletana: cultura, nobiltà, arte, artigianato, intellettualità, imprenditoria, delinquenza e camorra. Piazza del Plebiscito, ancora di più la piazza della città, il “largo di palazzo” luogo di incontro della città, recuperata alla sua naturale destinazione, dove la gente di Napoli si incontra per passeggiare, per festeggiare, per protestare, per vivere la propria città. Nel cuore della città si incastra il nostro quartiere, che per la sua morfologia ed estensione raccoglie l’espressione più variegata della realtà partenopea. Alcuni dei percorsi proposti ed attuati
dall’associazione negli ultimi dieci anni attengono al riscoprire le regole della convivenza: deposito rifiuti, parcheggio, esposizione merci, viabilità, igiene, recuperare tradizioni e costumi con manifestazioni. Valorizzazione delle già esistenti attività artigianali e artistiche che da tempo operano nel quartiere: botteghe d’arte, di artigianato, di moda e costume, laboratori di pasticceria e cioccolatteria. Risvegliare il senso di appartenenza al quartiere ed una fattiva collaborazione tra cittadini, artisti, artigiani, istituzioni, chiesa e scuola in un quartiere fa sperare in un ritorno di qualità di vita per tutti.
L’Associazione Plebiscito&Dintorni da tempo è presente nel Quartiere con iniziative culturali che hanno come obbiettivo quello di non disperdere la storia e le relazioni del quartiere. Questo non è un Quartiere ghetto, stereotipo presentato da giornali e televisioni. Gli abitanti del Quartiere vivono un profondo disagio legato sia alla viabilità che alla sicurezza. Le carenze di manutenzione stradale, un diffuso lavoro precario e illegale, forme di spaccio e consumo di droghe leggere e pesanti, diffusa evasione scolastica, sono tutti elementi che convivono con la Piazza del Plebiscito, “il salotto buono della città”, sono alle spalle del salotto, ma spesso si mescolano ad esso, trasformano la vocazione del salotto che è di natura turistica, infatti si spara in quel di Via Serra, dinanzi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Prefettura. Regolamenti malavitosi che vedono il quartiere coinvolto.
All’interno di questo Quartiere però esistono soggetti che vivono in modo onesto e appartengono al mondo del lavoro nelle sue diverse forme e manifestazioni, pensiamo sia all’artigianato che alle diverse manifestazioni artistiche che si sono strutturate e sviluppate all’interno del quartiere. Per loro, per noi lo spazio è minimo, ci sentiamo sempre più risucchiati nelle case e abbiamo difficoltà nel proporre il confronto, iniziative culturali, insomma allargare il cuneo delle opportunità.

ELENCO DELLE INIZIATIVE DELL’ASSOCIAZIONE

Maggio dei Monumenti. La manifestazione ha visto la partecipazione dell’Associazione Plebiscito & dintorni, che attraverso i suoi soci ha elaborato un video con la presenza dei laboratori artigianali, delle attività commerciali, gli studi professionali ed i monumenti più rappresentativi. L’iniziativa si è ripetuta negli anni.
Palestra Palizzi. Dopo diverse vicissitudini è stato concesso l’utilizzo della palestra dell’Istituto d’Arte “F.Palizzi” da parte della Provincia di Napoli. La palestra è destinata a diventare un punto di riferimento per i ragazzi del quartiere, un punto di ritrovo per la pratica sportiva e non solo. In una realtà come quella di piazza Plebiscito e dintorni, dove gli spazi sociali e sportivi sono assenti, aprire le porte della palestra è come aprire le porte di un tesoro a chi per tirare quattro calci ad un pallone deve elemosinare spazi. La palestra affaccia nello splendido giardino dell’Istituto “F.Palizzi”. Il luogo è affascinante e si presta a qualcosa .di più che non cortile della Scuola. Il simpatico chiosco al centro e la terrazza sul golfo potrebbero diventare altri spazi conquistati alla collettività.
Corso di introduzione all’informatica. Si sono svolti con grande successo due corsi di introduzione all’informatica rivolti alle donne del quartiere del Pallonetto di Santa Lucia e di Pizzofalcone . Il primo, in memoria di Silvana Creta Arillo. Venti donne del quartiere per volta; diverse per età, condizione culturale, sociale, che si ritrovano a lavorare gomito a gomito. E’ una ricaduta di qualità per il nostro tessuto sociale non comune. Peccato che finisce. Produrranno una piccola guida del quartiere e vorrebbero continuare. Inoltre si è svolto un altro corso rivolto ai ragazzi del quartiere, che hanno potuto fare un’esperienza fuori dalla loro quotidianità, utilizzando strumenti informatici ed internet.
Il quartiere pulito. Patrocinata dall’ASIA, nel corso del mese di gennaio ’03 si è svolta un’iniziativa ecologica, che ha coinvolto i ragazzi del quartiere, e che ha dato un volto diverso alle nostre strade e piazze.
La Stella Cometa. Domenica, 22 dicembre 2002, alle 17.00 tutto il quartiere ha partecipato alla splendida iniziativa dell’Associazione e della Parrocchia degli Oblati.
Concorso fotografico. La nuova iniziativa ha preso spunto dal concorso fotografico patrocinato dal Comune di Napoli. Il concorso, aperto ai ragazzi dagli 8 ai 15 anni, ha puntato l’obiettivo su bellezze e bruttezze del quartiere.
La presentazione del libro “Montedidio” di E.De Luca. Alla presentazione, presso la libreria Feltrinelli – p.De Martiri il libro di E.De Luca “Montedidio”, l’associazione partecipa all’evento culturale.
Una giornata ecologica. Il 29 e 30 settembre 2001 si è svolta la manifestazione di Lega Ambiente, a cui l’associazione ha partecipato. Le iniziative di Lega Ambiente che sono seguite dall’associazione Plebiscito&Dintomi consentono un momento di respiro ad una zona che soffre l’abbandono ed il degrado.
Uno slogan per tenere pulito il quartiere. Spedisci il tuo slogan da affiggere lungo le strade di Plebiscito&Dintorni che convinca i nostri concittadini a tenere pulite le strade. I cani che sporcano piazzetta Salazar, i cumuli di sacchetti fuori al civico 5, e via Pallonetto, etc… Alcuni esempi che una campagna di informazione e dissuasione potrebbe risolvere.Partire dai bambini per una capillare educazione alla raccolta differenziata dei rifuti.
Carnevale al Pallonetto. La manifestazione ha visto la partecipazione dei bambini e dei ragazzi del quartiere e si è svolta nei dintorni di via Pallonetto a S.Lucia.

 

news  news news news